Trattamento acqua delle piscine

PER LA DISINFEZIONE DELL’ACQUA CHE PRODOTTI SONO CONSIGLIABILI?

Il cloro è ancora uno dei pochi prodotti che garantiscono un’ottima disinfezione ed una spesa contenuta. Il cloro può essere utilizzato in forma granulare, liquida o generato dal sale, il quale deve essere disciolto nell’acqua della piscina.

NOI CONSIGLIAMO LA PISCINA AD ACQUA SALATA

I vantaggi della piscina ad acqua salata:

  • produzione continua e dosaggio automatico del cloro;
  • riduzione nell’utilizzo di prodotti chimici;
  • concentrazione di cloro minore nell’acqua, con conseguente riduzione dei danni per la salute, per la vista e per la pelle dei bagnanti, specialmente dei soggetti allergici, dei bambini e delle persone anziane;
  • risparmio notevole, in quanto viene utilizzato del sale stabilizzato in pastiglie;
  • a una normale condizione dell’acqua e grazie a un corretto utilizzo, un generatore di cloro può durare dai 3 ai 5 anni circa;
  • alcuni clorinatori per piscina moderni permettono la ionizzazione del rame, con il rilascio di ioni dal potere battericida e alghicida;
  • la leggera salinità della piscina ad acqua salata ricorda molto l’acqua di mare, mentre l’assenza di odore di cloro renderà il bagno più confortevole;
  • grazie ad un minore utilizzo di prodotti tossici, la durata di una piscina ad acqua salata sarà più longeva.

QUANTO CONSUMA UN GENERATORE DI CLORO?

I clorinatori a sale consumano quanto una lampadina a media potenza. Sorprendente, vero?

CHE TIPO DI SALE SERVE E DOVE ACQUISTARLO?

Per chi possiede una piscina ad acqua salata non c’è nulla di più semplice ed economico dell’utilizzo del comune sale da cucina lavorato industrialmente e prodotto in pastiglioni con un’ulteriore lavorazione per stabilizzarlo al fine di rendere più stabile la parte gassosa (cloro) e far sì che non evapori immediatamente una volta inserito in piscina.

 

CREA LA TUA PISCINA