Sistema di filtrazione dell’acqua

Il sistema di filtrazione e circolazione, con il trattamento chimico, serve a preservare la purezza dell’acqua dal deterioramento dovuto a vari fattori (vegetazione circostante, insetti, normale balneazione di chi vi entra) e, allo stesso tempo, garantire la costante quantità d’acqua presente in vasca.

Le fasi fondamentali della corretta circolazione e purificazione dell’acqua sono: recupero dell’acqua dalla vasca (attraverso gli skimmer o il bordo sfioro), filtrazione, disinfezione con prodotti chimici, reimmissione della stessa attraverso apposite bocchette.

CHE DIFFERENZE CI SONO TRA UN SISTEMA A SKIMMER E UNO A BORDO SFIORO?

Innanzi tutto, visivamente, con un sistema a skimmer vedremo che il livello dell’acqua rimane di circa 15 cm al di sotto del bordo vasca, mentre con un sistema a sfioro il livello dell’acqua arriva a bordo vasca.

Nel sistema a skimmer, l’acqua viene recuperata attraverso aperture poste lungo la parte alta della vasca – gli skimmer -, convogliata verso il filtro attraverso tubature, depurata e infine reimmessa mediante le bocchette di mandata.

Nel sistema a sfioro, invece, l’acqua che supera il bordo viene raccolta da canalette perimetrali e convogliata in una vasca di compenso che deve avere un volume tale da garantire il costante livello d’acqua all’altezza del bordo vasca e da qui portata verso il filtro per la depurazione e reimmessa attraverso le bocchette di mandata.

CHE SISTEMI DI FILTRAZIONE SI DEVONO USARE PER UNA PISCINA AD USO PUBBLICO?

Secondo la normativa UNI 10637/2006, Accordo Stato – Regioni, le piscine pubbliche devono obbligatoriamente dotarsi di sistemi a sfioro; per alcune categorie c’è la possibilità di utilizzare gli skimmer ma seguendo le prescrizioni della normativa.

 

CREA LA TUA PISCINA