Le piscine in vetroresina sono realizzate con un materiale che dà l’idea di piscina finita già da subito, con un effetto molto piacevole. Ma la vetroresina presenta alcune importanti criticità che la rendono decisamente sconsigliabile: lo strato superficiale, detto gelcoat, subisce velocemente una degradazione, con perdita di lucentezza, la vetroresina comincia ad assorbire acqua, a gonfiarsi ed a fessurarsi e di conseguenza la piscina si degrada anche in pochi mesi.

Altri limiti evidenti delle piscine in vetroresina sono la scarsa possibilità di personalizzazione, sia nelle dimensioni che nelle forme, poiché bisogna attenersi agli stampi esistenti, l’estrema difficoltà di trasporto, da effettuarsi spesso con elicotteri o trasporti eccezionali, nonché le difficoltà dell’installazione che deve essere su terreni altamente stabili perché il vetro si crepa facilmente.

Di fatto è una tecnologia particolarmente costosa rispetto alla durata limitata e alle garanzie offerte. Noi consigliamo sempre la piscina in blocchi di cemento o in cemento armato.

 

CREA LA TUA PISCINA